Ellissi (qualcosa di più discolo)


Tempio Dell'Ombra, "Quel che viene a mancare. Il saggio critico e Carmelo Bene", Villaggio Maori Edizioni, Valverde, 2013.

Tempio Dell’Ombra, “Quel che viene a mancare. Il saggio critico e Carmelo Bene”, Villaggio Maori Edizioni, Valverde, 2013.


Ellissi è la collana di saggistica filosofica dell’editore indipendente Villaggio Maori.
Se da Riverso dovessimo scrivere un libro “sulla” poesia l’unica edizione possibile sarebbe nella veste ellittica. L’obiettivo di questi libri, infatti, è di esser ben scritti, ciò che li porta a lasciarsi dietro la stantia patina dello stile accademico, ormai ridotto alla sola esegesi di testi e a un apparato di note e riferimenti. E dunque contenuto e forma sono distinzioni ormai vecchie, dove l’assenza dell’autore non corrisponde all’impersonalità del testo – l’inverso avviene invece in ambito accademico: all’omogeneità dei testi vi s’accosta la presenza dell’autore. Così, da ciò che manca l’odioso umano che scrive con le sue mani sozze di mondo deriva il titolo stesso della collana. Un concetto che si riflette pure nella veste grafica senza, ad esempio, il nome dell’autore sul dorso dei volumi, per dei prodotti belli da leggere ma anche da vedere e toccare – dell’opere d’arte tout court.
Ci preme segnalare infine due ultime cose riguardo condotta editoriale.
Ellissi è anche: spazio dove un gruppo di lavoro si sta consolidando di volta in volta negli incontri che dirigono e promuovono la collana; un investimento e un guadagno poiché Villaggio Maori finanzia per intero le pubblicazioni.

Lode al merito di chi ancora ci crede e riesce! (soprattutto in Sicilia).

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *