Le Farfalle


p028_1_01
La pubblicazione delle poesie è l’unico atto per cui la poesia stessa necessiti di un autore. Serve una firma su un contratto e se solo la poesia potesse graficamente firmarsi da sé avremmo una faccenda in meno.
D’altro canto un contratto presuppone un editore disposto a pubblicare. E questo è il problema più grosso: la poesia non vende, le librerie non la espongono in vetrina o sugli scaffali, ergo, un editore va solo a perderci economicamente.
In quella terra di teste marmoree e malpensanti ch’è la Sicilia, si schiude però una luce a cui il buon poeta può certo pensar di fare riferimento. Parliamo della catanese Le Farfalle, progetto editoriale di una delle migliori voci isolane degli anni zero, il poeta Angelo Scandurra, che investe su tutte le generazioni di poesia, teatro, narrativa e saggistica.
Vi si possono trovare infatti nuove e promettenti proposte editoriali, nonché alcune ricercatezze – come il dramma L’illusion comique, tra le ultime opere del Maestro Manlio Sgalambro.
Tuttavia il pregio di questa casa editrice sta nell’oggetto fisico stesso, il prodotto che offre: libri dall’aspetto minimalista e in formato tascabile, stampati su carta di qualità, per una veste grafica esatta e leggera per non distrarre troppo il lettore dall’intento di leggere. Ad emergere è così la parola stessa, unica e primordiale.
Seguite le Edizioni Le Farfalle anche su Facebook per avere maggiori notizie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *