Una per la vecchia denti-storti – Charles Bukowski [Trad. di Daniele Cusumano]

bukowski_fridge

 

 

UNA PER LA VECCHIA DENTI-STORTI- C. Bukowski [Trad. di Daniele Cusumano]

conosco una donna
che non smette di comperare puzzle
cinesi
puzzle
blocchi
fili
pezzi che alla fine s’incastrano
in un certo ordine.
li termina
matematicamente
risolve tutti i suoi
puzzle
vive giù in riva al mare
mette lo zucchero fuori per le formiche
e crede
infine
in un mondo migliore.
ha i capelli bianchi
li pettina di rado
ha i denti storti
e indossa larghe informi
tute su di un corpo che tante
donne vorrebbero avere.
per anni mi ha irritato
con quelle che io consideravo le sue
eccentricità –
come i gusci d’uovo ammollo
(per nutrire le piante
col calcio).
ma infine quando penso alla sua
vita
e la paragono alle altre vite
più strepitose, stupende
e originali
realizzo che ha ferito meno
gente di tutti quelli che conosco
(e con ferire intendo semplicemente ferire)
ha avuto periodi terribili,
periodi in cui forse avrei dovuto
aiutarla di più
poiché lei è la madre della mia unica
figlia
e un tempo siamo stati grandi amanti,
ma ne è venuta fuori,
come ho detto
ha ferito meno gente di
tutti quelli che conosco,
e se guardi le cose in questo modo,
be’,
lei ha creato un mondo migliore.
lei ha vinto.

Frances, questa poesia è per
te

***

ONE FOR OLD SNAGGLETOOTH- C. Bukowski [in, Love is a Dog from Hell: Poems, 1977]

I know a woman
who keeps buying puzzles
chinese
puzzles
blocks
wires
pieces that finally fit
into some order.
she works it out
mathematically
she solves all her
puzzles
lives down by the sea
puts sugar out for the ants
and believes
ultimately
in a better world.
her hair is white
she seldom combs it
her teeth are snaggled
and she wears loose shapeless
coveralls over a body most
women would wish they had.
for many years she irritated me
with what I consider her
eccentricities –
like soaking eggshells in water
(to feed the plants so that
they’d get calcium).
but finally when I think of her
life
and compare it to other lives
more dazzling, original
and beautiful
I realize that she has hurt fewer
people than anybody I know
(and by hurt I simply mean hurt).
she has had some terrible times,
times when maybe I should have
helped her more
for she is the mother of my only
child
and we were once great lovers,
but she has come through
like I said
she has hurt fewer people than
anybody I know,
and if you look at it like that,
well,
she has created a better world.
she has won.

Frances, this poem is for
you.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *